logo-white
Prato Sicura

Le graduatorie nazionali sulla criminalità e la sicurezza collocano Prato ai primi posti per furti, scippi, spaccio, e al primo gradino del podio per riciclaggio. E del resto non è necessario consultare le classifiche: è sufficiente leggere le cronache o ancor più semplicemente vivere la città. La sicurezza non è un valore di destra o di sinistra, poter vivere in sicurezza è un diritto di ogni cittadino, e compito delle istituzioni è far sì che ciò accada.

  1. Aumento dell’organico della Polizia municipale, reintroducendo presidi nelle frazioni, e pattuglie fisse nei luoghi a maggior tasso di criminalità;
  2. Attivazione dei progetti di controllo del vicinato per potenziare la sicurezza urbana partecipata mediante i protocolli di intesa con la Prefettura e nell’ambito del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica;

  3. Incremento del numero delle telecamere di videosorveglianza sull’intero territorio cittadino, con la previsione di incentivi per chi si doterà di un proprio impianto all’interno delle case o dei negozi;
  4. Istituzione dell’assessorato alla Sicurezza e rafforzamento della collaborazione tra Comune e Forze dell’Ordine per presidiare tutto il territorio comunale, giorno e notte.